Posted in Dire fare amare

La menta rinfrescante per una settimana esilarante

La menta rinfrescante per una settimana esilarante Posted on 24/07/2018Leave a comment

Menta

La menta è una bella pianta profumata e un po' invadente, super resistente!

La menta è una delle piantine che è resistita di più, sul balcone del quartier generale. Perché non ha troppe esigenze: gli basta un po’ di sole e un po’ di acqua. Essendo una pianta bella tenace, molti la chiamano infestante. A noi piance molto e ne vogliamo piantare altre piantine perché ce ne sono molte varietà che si usano per diversi usi.

Una piantina di menta per soddisfarvi tutti

Questa pianta si ibrida molto facilmente, anche in natura. Quindi si trovano un sacco di varietà ottime per molti usi. Si contano tra le 15 e le 30 specie e oltre 600 varietà. Abbiamo pensato di fare un elenco per voi, ma è davvero molto difficile!

Abbiamo scoperto che su wikipedia ha provato a farne una tavola…ma non è forse semplicissima da leggere, però sicuramente è un ottimo spunto di riflessione.

La più famosa delle mente

La menta piperita è un ibrido spontaneo frutto dell’incrocio naturale tra la menta acquatica e la menta spicata. Sicuramente è la menta che tutti conosciamo di più. Raggiunge i 60 centimetri di altezza e fiorisce in tarda primavera o in estate. Ci sono molte varietà di menta piperita e le due più conosciute sono la menta nera (M. piperita varietà officinalis forma rubescens), molto ricca di oli essenziali e la menta bianca (Mentha piperita varietà officinalis forma pallescens) in grado di fornire un’essenza di alta qualità.

Poi c’è la menta acquatica anche detta menta acquaiola, vive nei terreni molto umidi e pressi degli acquitrini. Produce pochi fiori.

Il profumo della menta ci ricorda l’estate, ma noi la usiamo spesso. Anche per ricette invernali. Questa settimana cucineremo un dolce al cucchiaio al profumo di menta, perché fa troppo caldo per accendere il forno!

Composizione chimica

La composizione chimica della menta è molto interessante perché presenta una grande quantità di acqua 85,5 g per 100 g di prodotto. 6 g di grassi, 3,3 g di proteine, 8,4 g di carboidrati, 6,6 g di fibre. Per quanto riguarda i minerali troviamo ben 195 mg di calcio, 458 mg di potassio, 61 mg di magnesio, 0,2 mg di rame, 1 mg di zinco, 11,9 mg di ferro, 1,1 mg di manganese, 30 mg di sodio, 60 mg di fosforo. E le Vitamine? Eccovi serviti! 4050 IU di Vitamina A, 0,07 mg di Vitamina B1, 0,2 mg di Vitamina B2, 0,9 mg di Vitamina B3, 0,2 mg di Vitamina B5, 0,15 mg di Vitamina B6, 13,3 mg di Vitamina C e 105 mcg di Folati.

Virtù e controindicazioni

Questa bella piantina aromatica ha un’ottima concentrazione di sali minerali quali potassio, magnesio, rame, manganese, sodio e fosforo. Discreta la quota di vitamine del gruppo A, B, C e D. Il mentolo è il principio alla base di tutte le proprietà di queste foglioline. Ha funzioni digestive, stimolanti per le funzioni gastriche, antisettico, antispasmodico e tonificante. Ecco perché trova largo uso in medicina e nella cosmesi.  Il magnesio e l’acido folico fanno si che la menta sia così preziosa per noi. Il magnesio è parte della clorofilla e aiuta a sentire meno la stanchezza e l’affaticamento, il sistema nervoso e quello muscolare. L’acido folico o folato è utile, come spesso abbiamo detto in altre occasioni, per le donne in gravidanza e contribuisce a sentire meno la stanchezza e migliora la funzione del sistema immunitario.

In cucina

Come si usa la menta in cucina? Questo ingrediente è davvero duttile e si presta in moltissime preparazioni, sia dolci sia salate. Si può usare nelle zuppe, nelle salse, abbinata al pesce e alla carne, nei dolci e nella decorazione dei piatti. Perfetta per torte e biscotti, per cheesecake golose e granite, per ghiaccioli e cremosissimi gelati. Ingrediente principe nella preparazione di liquori e cocktail ad esempio Mojito, Centerbe, Branca Menta. Ottimi gli sciroppi, le caramelle o usata da sola o in combinazione con altri gusti come menta-liquirizia, menta-anice, menta-orzata.

Curiosità

La menta ha moltissime proprietà, ma va usata con attenzione. L’uso di dosi eccessive di questa pianta possono causare problemi legati alla pressione, alla digestione e in gravidanza può stimolare le contrazioni. Basta fare attenzione.

Tra le varie leggende abbiamo scoperto che i primi a mescolare la menta con l’alcol furono i pirati dei Caraibi, per l’effetto simile a sostanze stupefacenti.

Ma la storia più bella e anche drammatica, è quella narrata da Ovidio. L’autore lega il nome di questa pianta aromatica a quello della ninfa Myntha, che era una creatura di bellezza eccezionale. La leggenda vuole che la ninfa punita e trasformata nella pianta della menta da Proserpina, moglie gelosa di Plutone.
Il suo profumo fu donato dal dio come ultimo gesto d’amore.

Vi è piaciuto questo articolo pieno di curiosità e informazioni utili?
Ogni settimana sceglieremo un ingrediente e lo analizzeremo insieme.

Buona merenda a tutti!

Se volete scoprire le caratteristiche, usi e qualità di un ingrediente, segnalatecelo!

Per altri consigli e rimedi naturali seguiteci e andate nella sezione rimedi e consigli naturali.

Bio Box Merende Golose

Le Box targate Merende Diverse!

Le nostre collaborazioni hanno portato ottimi frutti!

Non una, ben due box sono nate dal lavoro insieme a due realtà forti e importanti sul territorio Italiano.

La Bio Box Merende Golose  in collaborazione con EcomarketBio.
Una box piena di golosità comodamente a casa vostra da condividere con i piccoli di casa. Per scoprire nuovi prodotti per nutrirsi in maniera sana e divertente.

Briciole a Merenda, con Briciole di Bio. Una box per avere a portata di mano la merenda per la settimana. Varietà, golosità e facilità di ordine. Cosa volere di più? Per un’estate all’insegna della salute e del divertimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.