Posted in Dire fare amare

Gli spinaci: amici di Braccio di Ferro e della salute

Gli spinaci: amici di Braccio di Ferro e della salute Posted on 17/01/2018Leave a comment

Spinaci: le origini e coltivazioni

Gli spinaci sono piante erbacee originaria dell’Asia occidentale. Al singolare lo spinacio è un ortaggio conosciuto sin dall’antichità. La sua coltivazione principale, in Italia è diffusa prevalentemente in Toscana, Lazio, Campania, Marche, Veneto e Piemonte.

Esistono molte varietà con foglie dalle caratteristiche differenti: serbatoio di sali minerali e vitamine; soprattutto se consumati a crudo.

Il mito di Braccio di ferro

Forse i tempi sono cambiati ma per noi Mammotte di Merende Diverse, fin da bambine, gli spinaci sono sempre stati legati al mito del fantastico marinaio: Braccio di Ferro e delle sue avventure con l’amata Olivia e il terribile Bruto. Braccio di ferro, per salvare Olivia dalle grinfie di Bruto, apre e trangugia spinaci a tutt’andare diventando forte e invincibile. E pensate che proprio oggi si festeggia la pubblicazione della prima striscia del fumetto Braccio di Ferro.

Alcuni bimbi non amano particolarmente questa verdura e raccontare loro le avventure di Braccio di Ferro può aiutare noi mamme a farli apprezzare un po’ di più.

Composizione chimica

Gli spinaci sono per la maggior percentuale costituiti da acqua (90%), da fibre, proteine, da una scarsa quantità di carboidrati e grassi. Sono inoltre fonte di calcio, ferro, potassio, sodio, magnesio e fosforo. Le vitamine contenute negli spinaci appartengono ai gruppi A, B C, E e K. Poco calorici, in quanto su 100 g di questi ortaggi troviamo un valore pari a 23 Kcal, sono indicati nelle diete ipocaloriche.

Attenzione, però, perchégli spinaci contengono acido fitico e acido ossalico: sostanze che rendono meno biodisponibili il ferro e il calcio, all’interno del nostro organismo. L’aggiunta di succo di limone (acido ascorbico) agli spinaci cotti, aiuta a rendere ferro e calcio più assimilabili.

Virtù e controindicazioni

Ricchi di vitamine e sali minerali, gli spinaci sono amici della salute. Le loro proprietà fondamentali sono:

  • antiossidanti

  • depurative

  • lassative

  • rimineralizzanti

  • energetiche

  • ipotensive

L’unione di vitamine, sali minerali e clorofilla garantiscono le proprietà antiossidanti e depurative.

Tip creativo

Le Mammotte hanno usato queste belle foglie per creare un colore, tempo fa, per dipingere con i bimbi. Piace l’idea? Leggi qui!

In cucina

Grazie alla loro versatilità, possono essere consumati sia crudi che cotti, in insalata, come contorno o per primi e secondi piatti. Sono inoltre protagonisti di molte ricette tipiche regionali come l’erbazzone di Reggio-Emilia, o la minestra di fagioli e spinaci del Friuli; o ancora spinaci e uova delle Marche.

Curiosità

Sono stati gli Arabi che hanno portato per la prima volta in Europa le foglie verdi.
Esistono inoltre testimonianze che dicono che le suore benedettine di Firenze li coltivassero nei loro orti, già nel Cinquecento.

Qui al quartier generale di Merende diverse oggi stiamo cucinando una merenda salata a base di pasta sfoglia e questa buonissima verdura a foglia verde: il profumo si propaga ovunque, tanto da far venire l’acquolina in bocca.

Vi è piaciuto questo articolo pieno di curiosità e informazioni utili?
Ogni settimana sceglieremo un ingrediente e lo analizzeremo insieme.

Buona merenda da forzuti a tutti!

Se volete scoprire le caratteristiche, usi e qualità di un ingrediente, segnalatecelo!

Per altri consigli e rimedi naturali seguiteci e andate nella sezione rimedi e consigli naturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.