Posted in Dire fare amare

Carote: un tocco di arancione per la nostra colazione

Carote: un tocco di arancione per la nostra colazione Posted on 13/03/2018Leave a comment

Ingrediente della settimana: Carote

Le carote sono le nostre verdure preferite! Le condividiamo con i coniglietti perché sono ricche di proprietà benefiche per la salute.

Le carote, nome latino Daucus carota, sono le protagoniste di questa settimana. Di  origine europea, questa pianta erbacea cresce soprattutto delle zone temperate. Della famiglia delle Ombrellifere, che nome simpatico, non trovate? Sono così chiamate perché l’inflorescenza, cioè la parte di rami o di foglie che spunta è a forma di ombrello. Alla stessa famiglia appartengono i finocchi, il prezzemolo, il sedano l’aneto e il cumino.

Il colore delle carote

Se pensiamo alle carote pensiamo subito all’arancione brillante. Ma in realtà esistono un sacco di colori: dal bianco al viola, passando al rosso e infine giallo e arancione.  Le carote venivano coltivate già nell’antico Egitto ed in Iran, Pakistan e Afganistan, ma erano viola! Sono state recuperate negli ultimi anni, per via delle loro caratteristiche nutrizionali che sembrano essere migliori delle carote comuni.

In Olanda, verso il 1700, furono selezionate le carote del colore che conosciamo, attraverso colture e magie da coltivatori!

Composizione chimica

Le carote sono super ricche di betacarotene, che è un pigmento vegetale che prende il nome da questo bell’ortaggio. Il betacarotene è un composto antiossidante importante per contrastare i radicali liberi che sono responsabili dell’invecchiamento cellulare. Il nostro organismo lo converte in vitamina A, che è davvero importante per molte funzioni biologiche tra le quali: sostenere il differenziamento cellulare durante lo sviluppo embrionale, un aiuto per la vista e lo sviluppo delle ossa.

In 100 g di carote crude possiamo trovare: acqua 88,29 g kcal 41 proteine 0,93 g, grassi 0,24 g di cui saturi 0,037 g, carboidrati 9,58 g di cui zuccheri 4,74 g fibre 2,8 g Vitamina A 835 µg, Betacarotene 8285 µg  e indice glicemico 20 colesterolo 0 g. Una vera miniera di cose buone!

Virtù e controindicazioni

Le carote sono davvero ortaggi meravigliosi e nella nostra dispensa sono diventati famosi per l’uso diverso che ne facciamo. Le usiamo per le nostre merende spesso in versione muffin o torte con le mandorle.
Quali virtù nascondono? Innanzitutto sono salutari per la vista, grazie alla Vitamina A che aiuta a proteggere la cornea. Alcuni studi dimostrano che possono essere utili per prevenire la degenerazione maculare, che colpisce la retina.
Grandi alleate della pelle: aiutano la pelle ad abbronzarsi meglio e proteggere la pelle, grazie al contenuto di alba e beta carotene.
Salutari per il cuore: per la presenza del già citato betacarotene, dei carotenoidi, degli acidi idrossicinnamici e le antocianidine, aiutano a proteggere le arterie dai danni ossidativi.
Amiche dell’apparato digerente grazie alle fibre e ai composti antiossidanti che proteggono la mucosa del tratto digerente e prevengono l’insorgenza del cancro al colon.

In cucina

Le carote sono ottime sia in versione dolce sia salata. Ovviamente di ricette salate ce ne sono di più, ma noi Mammotte amiamo usarle per i nostri dolci. A colazione spesso mangiamo la nostra versione delle Camille. Tortine soffici di carote e mandorle con varianti di ingredienti. A volte usiamo il latte di riso, altre latte di mandorle così da usare meno zucchero.

Il modo migliore per cucinare le carote e preservarne le qualità è al vapore. Noi al quartier generale abbiamo una bellissima vaporiera. Ma si può ricreare questa cottura anche utilizzando una pentola grande piena d’acqua e uno scolapasta. Chiudendo con il coperchio otterremo un sistema simile alla cottura al vapore.

Le carote sono ottime come spuntino e spezza fame, abbinate a hummus golosi. Il nostro preferito? Quello di cannellini e pomodori secchi e olive nere. La ricetta di giovedì sarà una piccola sorpresa salata. Pronti?

Vi è piaciuto questo articolo pieno di curiosità e informazioni utili?
Ogni settimana sceglieremo un ingrediente e lo analizzeremo insieme.

Buona merenda saltellante e carotosa a tutti!

Curiosità

Mangiare tante carote, o meglio, una quantità eccessiva, può portare alla Carotenosi che è un accumulo di beta carotene che si presenta dando un colorito giallastro/arancione alla pelle. Scompare diminuendo o sospendendone il consumo per qualche tempo.

Vi è piaciuto questo articolo pieno di curiosità e informazioni utili?
Ogni settimana sceglieremo un ingrediente e lo analizzeremo insieme.

Buona merenda saltellante e carotosa a tutti!

Se volete scoprire le caratteristiche, usi e qualità di un ingrediente, segnalatecelo!

Per altri consigli e rimedi naturali seguiteci e andate nella sezione rimedi e consigli naturali.

Bio Box Merende Golose

La bio box merende golose è arrivata!

La nostra collaborazione con EcomarketBio continua! Per tutti i bambini golosi una box piena di golosità comodamente a casa!

Ordinate la vostra scorta di bontà! Ecco la nostra Bio Box Merende Golose!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *